Woman sleeping on white background Un letto che impara a conoscerti e che ti coccola secondo le tue esigenze? Domani sarà possibile. È questo il progetto italiano Luna. Un dispositivo in grado di rendere “intelligente” ogni materasso. Tramite dei sensori questa copertura, da mettere tra materasso e lenzuola, va a rilevare alcune informazioni allo scopo di permettere agli utenti di dormire meglio. Questo dispositivo funzionerà tramite un’applicazione da scaricare sul proprio smartphone, nella quale verranno inserite tutta una serie di abitudini. Ma cosa può fare Luna per migliorare il riposo? Innanzitutto riscalda il letto alla temperatura impostata dall’utente e riesce a gestire separatamente i due lati del letto matrimoniale, è in grado di monitorare inoltre tutta una serie di dati come il battito cardiaco, il respiro, le fasi del sonno, l’umidità e così via. Inoltre per evitare un risveglio brusco inizia ad avvisare l’utente già mezz’ora prima dell’orario impostato come sveglia. Per Luna i suoi progettisti prevedono poi in un secondo momento dei miglioramenti, come ad esempio far comunicare il materasso con altri prodotti come la macchinetta del caffè per iniziare a prepararlo nel momento in cui ci si sveglia. Per questo nuovo progetto si intravede un futuro florido. Basti pensare che dopo solo 1 mese dalla fine della campagna di crowdfunding aveva già raccolto 190000 dollari, quasi il doppio di quelli richiesti.